19. giu, 2017

Mina Welby si iscrive all'associazione Abolire la miseria

Come Segretario dell'Associazione Radicale Nonviolenta "Abolire la miseria", ho l'onore e il piacere di annunciarvi che, domenica 18 giugno 2017, ad un anno e un mese dalla morte di Marco Pannella, dopo una dolcissima telefonata con Mina Welby durata oltre 24 piacevolissimi minuti, provo grande soddisfazione ad annunciare che Mina - coopreesidente dell'Associazione Luca Coscioni dal 2007 al PRNTT, in quanto iscritta sia al Partito Radicale Nonviolento sia a Radicali Italiani, a Non c'é Pace senza Giustizia e - ovviamente - all'associazione "Luca Coscioni per la libertà di ricerca scioentifica", ha deciso di iscriversi (versando quota di 18 euro che ci invierà appena il nostro tesoriere Rocco Ruffa avrà aperto un c/c ) anche alla nostra associazione #AbolireLaMiseria (www.abolirelamiseria.it) per unire le forze.

Per chi scrive è un orgoglio doppio considerando che, nel novembre del 2006, proprio per la vicenda di Piergiorgio Welby mi resi "attivo" dal punto di vista della militanza nel Parito Radicale, non solo raccogliendo firme e facendo digiuni per sostener Piergiorgio, compresa una veglia nella sala del Comune di Sellia Marina, ma anche andando a registrare un giornale e tentare di dare spazio alle "notizie radicali" in Calabria: Abolire la miseria della Calabria

Mina mi ha annunciato che scriverà una lettera per chiedere a tutti i tavoli di raccolta firme per la campagna #EroStraniero di fare anche la raccolta delle firme per la separazione delle carriere. 
Cosa importante, ci ha dato la sua disponibilità, per la prossima estate ormai alle porte, a fare un'iniziativa qui in Calabria con la proiezione del film su Piergiorgio Welby. Grazie Mina!

Cool   Giuseppe Candido

segretario dell'associazione radicale nonviolenta Abolire la miseria

 


 

 

Wilhelmine Schett (detta Mina Welby) è nata a San Candido (Bz) il 31 maggio 1937.

Diplomata al liceo classico e abilitata all’insegnamento, ha insegnato per qualche anno a Merano nelle scuole medie. Trasferitasi a Roma ha sposato Piergiorgio Welby, affetto da distrofia muscolare. Ha insegnato in scuole private la lingua tedesca.

Dal 2003 è iscritta a Radicali Italiani e all’Associazione Luca Coscioni, di cui è Co-Presidente dal 2011.

Dopo la morte del marito Piergiorgio ha proseguito il suo impegno e continua a testimoniare nei dibattiti pubblici l’importanza di temi come l’autodeterminazione della persona, le scelte di vita e fine vita, nonché la rilevanza di un’assistenza adeguata alla persona malata e la vita indipendente della persona disabile. Iscritta al PRNTT dal 2007 Numero della tessera di quest'anno 124.